Letteratura (31)

Mamm'Emilia Featured

NON È FACILISSIMO conservare l’obiettività. Nel bene e nel male. Quando sento il nome di Erri De Luca penso, immediatamente, per associazione di idee, al mare e alla sua profondità; alle montagne e alla loro inaccessibilità. Il contrario di uno (Feltrinelli) però, a mio presuntuoso avviso, sta un gradino sotto altre sue pubblicazioni. Un po’ troppo politicizzato; smarrisce qualche lembo di poesia, nei racconti brevi che compongono il libro, rispolverando l’acredine, spesso tragicomico, degli anni gloriosi, quelli subito successivi allo spartiacque generazionale: il 1968. Dei diciannove racconti, ai poderosi e indispensabili livelli che mi ha meravigliosamente abituato l'autore, ce ne sono solo un paio. Ma sarà capitato anche a voi - quando il termine scaricare significava, ad esempio, liberare il bagagliaio della macchina dalla spesa - comprare un Lp solo per poterne gustare un brano. Non so se l’esempio renda l’idea, ma Il contrario di uno è da acquistare non foss’altro per avere, sempre a portata di mano, in casa, la poesia che precede i racconti, l’ode di prefazione.

Leggi tutto...

Tutto passa Featured

L’unica cosa che ci accomuna sono i lacrimogeni fumanti presi con precauzione tra le mani munite di guanti e rilanciati alle forze dell’ordine. Lo abbiamo fatto in stagioni diverse, probabilmente, ma dalla stessa parte della barricata e il gesto, i rischi e la disillusione sono gli stessi. Sono sempre stato un irrequieto, un chiacchierone, un caciarone; sono cresciuto a Roma: mio padre non è dovuto partire per gli Stati Uniti per inseguire e realizzare un sogno; mia madre lo ha aspettato e visto arrivare tutti i giorni, a pranzo e mia sorella non è stata facile, men che mai fortunata. E poi, il nome della ragazzina che mi ha battezzato al desiderio, all’amore, quella del primo bacio, seppur di puro avesse ben poco e mani men che mai vellutate, non l’ho e non potrei mai dimenticarlo. Ma I pesci non chiudono gli occhi (Feltrinelli) è uno di quei libri che ti restano appiccicati sulla pelle e nonostante con Erri De Luca, l’autore, i punti di contatto si fermino alla soglia del minimo sindacale, ho avuto la sensazione, netta, di esserne il protagonista.

Leggi tutto...

All'andata o al ritorno? Featured

Viaggio pochissimo e quando parto, lo faccio in macchina. Vivo (e viaggio) praticamente da solo: mia figlia è grande e sceglie le sue destinazioni; mia moglie è solo un ricordo, e non sempre piacevolissimo. Nella mia classe A, della Mercedes, oltre a me possono trovar posto la valigia, un borsone, il computer, la macchina fotografica e anche i racchettoni di legno: se strada facendo incontro qualcuno simpatico, gli chiedo se abbia voglia di giocare. Sono, soprattutto, presuntuoso e i consigli, più che non ascoltarli, mi infastidiscono. Leggo volentieri, ma non moltissimo; mi stanco. Solo bagaglio a meno, però, oltre che averlo divorato (beh, ci vuol pochissimo, è breve e veloce), lo consiglio agli amici, che proprio come scrive Gabriele Romagnoli, l’autore de libro (Feltrinelli), non vanno confusi con i contatti: degli ultimi ci si serve; i primi si servono. E si riveriscono. All’autore, fortunatissimo (fa quel che ha sognato, fa quel che vuole), invidio soprattutto l’altezza, ma anche le posizioni strategiche che ha coperto e copre nel mondo del giornalismo e dell’editoria.

Leggi tutto...

Purity cosa? Featured

 

di Marta De Sandre

Jonathan Franzen viene spesso definito il miglior scrittore americano vivente. Devo essermi persa i necrologi di Philip Roth e Cormac McCarthy! Quando ho letto Le correzioni un po' ci credevo anch'io alla nascita di un piccolo Roth, ma poi non ha più scritto nulla che mi sembrasse all'altezza. Il ragazzo scrive benino e adoro queste famiglie dai rapporti sempre conflittuali. E’ abilissimo nei salti temporali e nel dare armonia agli intrecci di storie diverse, ma in Purity le storie sono davvero troppe e tutto diventa davvero troppo improbabile.

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed

Meglio Meno - Direttore responsabile Luigi Scardigli luigi.scardigli@gmail.com
Registrazione 9-2015 del 19 novembre 2015 presso il tribunale di Pistoia.