Società (91)

Mancano i predicatori, nella città dei pulpiti Featured

di Samuele Manduca

PISTOIA. La Giorgio Tesi Editrice ha appena pubblicato un nuovo volume della collana Avvicinatevi alla Bellezza, intitolato Pistoia città dei pulpiti. Per presentarlo, decide di invitare - inaugurando anche una mostra fotografica sul tema che durerà fino al gennaio del 2018 nella chiesa di San Bartolomeo a Pistoia - il critico d'arte Philippe Daverio. In coincidenza di questo evento, avvengono due fatti straordinari: primo, viene un sacco di gente; secondo, si spenge la luce durante la presentazione del volume e, per qualche minuto, centinaia di persone rimangono al buio dentro la chiesa. Tra le autorità cittadine partecipanti al cerimoniale dei ringraziamenti che preludono al discorso di Daverio ci sono il direttore editoriale della rivista Artedossier, il presidente della Fondazione Caripit, il rappresentante dell'azienda Giorgio Tesi, l'assessore al bilancio del Comune di Pistoia, il fotografo che ha realizzato la mostra che fa da cornice all'incontro, il professore universitario che dirige la rivista Naturart, il manager di uno degli sponsor e, naturalmente, il padrone di casa, cioè il prelato della parrocchia di San Bartolomeo e Sant'Andrea, don Luca che, quando viene il suo turno, inizia a parlare del pulpito di Giovanni Pisano.

Leggi tutto...

Con quale bilancia si pesa la cultura? Featured

di Samuele Manduca

PISTOIA. Il 25 gennaio 2016 è per i pistoiesi un giorno storico: Pistoia fu infatti insignita in quella data del titolo di Capitale Italiana della Cultura per l'anno 2017. Sarebbe però meglio dire che più che storica, quella giornata di proclamazione, fu un momento fatidico per la città, perché da quell'istante in poi tutti, chi più chi meno, iniziarono seriamente a chiedersi la stessa identica domanda: perchè noi? Il consesso di ieri sera (29 novembre) si svolgeva nella sede della Fondazione Caripit e voleva essere una riflessione collettiva che, tra le altre cose, desse una risposta a quella stessa domanda o almeno ci aspettavamo che così fosse anche grazie all'aiuto del sindaco di Pistoia, della organizzatrice di eventi culturali Giulia Cogoli (laurea in scienze politiche, ideatrice e direttrice dei Dialoghi sull'Uomo che ogni primavera si svolgono in città a partire dall'anno 2010 ) e soprattutto di Guido Guerzoni, laureato in economia aziendale, dottorato in ricerca sulla storia economica e sociale ed attualmente docente presso la prestigiosa Università Bocconi di Milano in due corsi: Politica del Turismo e Museum Management.

Leggi tutto...

Ricomincio da capo a scriverla? Featured

BIZZARRA la storia della pubblicazione dell’autobiografia di Michele Torpedine, noto ex manager e produttore  tra gli altri di Zucchero, Giorgia, Andrea Bocelli, Pino Daniele e ora artefice del successo dei tre tenorini de Il Volo. Il 16 Ottobre, con una intervista  esclusiva al quotidiano di Napoli, Il Mattino, leggibile a  https://www.ilmattino.it/cultura/libri/michele_torpedine_ricomincio_dai_tre_vacalebre-3305660.html Michele Torpedine annuncia con entusiasmo e un po’ di veleno l’uscita dell’autobiografia dal titolo Ricomincio Dai Tre Quanta ingratitudine dice Torpedine da parte di Zucchero, Bocelli e non solo. Sembra che l’autore, tra  le righe, dica:"..... siccome tutti non riconoscono il mio talento, ci penso io a parlar bene di me... L'uscita del libro è prevista il 26 ottobre con una conferenza stampa proprio lo stesso giorno alle 18, nella centralissima Libreria Coop Ambasciatori di Bologna che ospita anche il super store Eatitaly, la creazione di Oscar Farinetti.

Leggi tutto...

Copia-incolla Featured

PISTOIA. A volte, la bravura, è inversamente (s)proporzionale al senso della propria espressione. I Killer Queen – ieri sera al Santomato live, occasione per celebrare il ventiseiesimo anno dell’inconsolabile scomparsa di Freddie Mercury (24 novembre 1991) – sono uno dei più fertili e professionali esempi di quanto stiamo per scrivere. Certo, lo sapevamo anche prima; i tributi non li scopriamo oggi; ne circolano, da parecchi anni, di svariati tipi. Ci sono le reincarnazioni, musicali, di Vasco Rossi, dei Beatles, di Gianna Nannini, quasi tutte sulla falsariga del rock and roll, dalle punte più estreme a quelle più popolari. Tributare George Benson, in verità, o Bobby McFerrin, gli Steely Dan o Donald Fagen, anche da da solo, i Manhattan Transfer o Rachelle Ferrell è impresa un po’ più ardua, ma non è su questo che vogliamo disquisire.

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed

Meglio Meno - Direttore responsabile Luigi Scardigli luigi.scardigli@gmail.com
Registrazione 9-2015 del 19 novembre 2015 presso il tribunale di Pistoia.